2010

31/05 - 05/06

CinemAmbiente cambia stagione. Da quest’anno annuncerà l’arrivo dell’estate. Il Festival infatti si sposta da ottobre a giugno per festeggiare il 5 di questo mese la Giornata Mondiale dell’Ambiente proclamata nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.
Spostare un festival è un impegno gravoso, ripagato nel nostro caso dalla collaborazione con l’agenzia dell’Onu per l’ambiente che l’ha inserito tra gli eventi da essa riconosciuti. È una soddisfazione che corona oltre un decennio di lavoro che ha fatto di Torino la sede del principale festival cinematografico sull’ambiente a livello internazionale. In questi anni CinemAmbiente si è evoluto, ha proposto migliaia di film e ospitato centinaia di registi e personalità, si è radicato nel territorio, ha visto crescere il pubblico di anno in anno e ha differenziato le proprie attività, varando progetti come CinemAmbiente Tour, che organizza eventi su tutto il territorio nazionale, CinemAmbiente Tv, che offre la possibilità di proiettare in classe centinaia di film a tematica ambientale, ed Ecokids, che dedica alle scuole proiezioni seguite da approfondi- menti condotti da esperti.
Questa tredicesima edizione propone come al solito il meglio della produzione internazionale: film vincitori di Oscar o reduci da passerelle internazionali come il Sundance o la Berlinale, segno che il cinema ambientalista si sta imponendo nei principali eventi cinematografici mondiali. La struttura del festival è ormai collaudata con i concorsi dedicati ai documentari internazionali e italiani e ai cortometraggi, il Panorama, i vari focus ed Ecokids. Opereranno sette giurie, tre ufficiali, tre nominate da associazioni ambientaliste e una composta interamente da giovani. Un focus sarà dedicato al grande tema della biodiversità, un secondo al crescente fenomeno del guerrilla gardening e del verde metropolitano, e sarà infine tributato un omaggio al Sondrio Festival, una rassegna internazionale dedicata ai documentari realizzati nei parchi naturali e aree protette di tutto il mondo. Tra i percorsi di quest’anno, l’energia, il consumo del suolo, l’inquinamento e la privatizzazione dell’acqua, la sovrappesca, il terremoto in Abruzzo, gli stili di vita...
Numerosi gli eventi collaterali: dai tradizionali aperitivi letterari alle mostre, dal raduno nazionale dei Guerilla Gardening al primo Bike Pride italiano, fino alla col- laborazione con Up(stairs) che proietterà film sui tetti della città, quella con il Marcarolo Film Festival per la creazione di una scuola di docu- mentarismo ambientale e a quella con Aica, che assegnerà l’annuale premio a personalità che si sono distinte nella comunicazione ambientale. Tra le iniziative primaverili di verde urbano: i Park(ing), il tram botanico, i giardini mobili, la colonna verde, le installazioni verdi al Museo Regionale di Scienze Naturali.
Un festival in continua evoluzione, più estivo e popolare, ma saldamente legato alle sue radici: qualità cinematografica e rigore scientifico.

Colophon

Direttore
Gaetano Capizzi
Tel. + 39 011 81 38 860
capizzi@cinemambiente.it
Segreteria
Erica Girotto
Tel. +39 011 81 38 860
girotto@cinemambiente.it
Programmazione
Silvia Taborelli
Tel. +39 011 81 38 864
taborelli@cinemambiente.it

Documentazione
Giulio Pedretti
Tel. +39 011 81 38 863
pedretti@cinemambiente.it
Documentazione
Emilia Sànchez Molina

Catalogo
Guglielmo Maggioni
Tel. +39 011 81 38 865
documentazione@cinemambiente.it
Comunicazione
Silvana Brunero
Tel. +39 011 81 38 862
brunero@cinemambiente.it
Aperitivi Letterari
Paola Della Valle
dellavalle@cinemambiente.it

Ufficio stampa
Studio Sottocorno
Valentina Tua e Delia Parodo
02 - 20402142 / 339 3779900
studio@sottocorno.it, press@cinemambiente.it
Con la collaborazione di Marta Franceschetti
press@martafranceschetti.com

Newsletter