13° Festival CinemAmbiente

Torino
Dal 31 Maggio al 05 Giugno 2010

CinemAmbiente cambia stagione. Da quest’anno annuncerà l’arrivo dell’estate. Il Festival infatti si sposta da ottobre a giugno per festeggiare il 5 di questo mese la Giornata Mondiale dell’Ambiente proclamata nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.
Spostare un festival è un impegno gravoso, ripagato nel nostro caso dalla collaborazione con l’agenzia dell’Onu per l’ambiente che l’ha inserito tra gli eventi da essa riconosciuti. È una soddisfazione che corona oltre un decennio di lavoro che ha fatto di Torino la sede del principale festival cinematografico sull’ambiente a livello internazionale. In questi anni CinemAmbiente si è evoluto, ha proposto migliaia di film e ospitato centinaia di registi e personalità, si è radicato nel territorio, ha visto crescere il pubblico di anno in anno e ha differenziato le proprie attività, varando progetti come CinemAmbiente Tour, che organizza eventi su tutto il territorio nazionale, CinemAmbiente Tv, che offre la possibilità di proiettare in classe centinaia di film a tematica ambientale, ed Ecokids, che dedica alle scuole proiezioni seguite da approfondimenti condotti da esperti.
Questa tredicesima edizione propone come al solito il meglio della produzione internazionale: film vincitori di Oscar o reduci da passerelle internazionali come il Sundance o la Berlinale, segno che il cinema ambientalista si sta imponendo nei principali eventi cinematografici mondiali. La struttura del festival è ormai collaudata con i concorsi dedicati ai documentari internazionali e italiani e ai cortometraggi, il Panorama, i vari focus ed Ecokids. Opereranno sette giurie, tre ufficiali, tre nominate da associazioni ambientaliste e una composta interamente da giovani. Un focus sarà dedicato al grande tema della biodiversità, un secondo al crescente fenomeno del guerrilla gardening e del verde metropolitano, e sarà infine tributato un omaggio al Sondrio Festival, una rassegna internazionale dedicata ai documentari realizzati nei parchi naturali e aree protette di tutto il mondo. Tra i percorsi di quest’anno, l’energia, il consumo del suolo, l’inquinamento e la privatizzazione dell’acqua, la sovrappesca, il terremoto in Abruzzo, gli stili di vita...
Numerosi gli eventi collaterali: dai tradizionali aperitivi letterari alle mostre, dal raduno nazionale dei Guerilla Gardening al primo Bike Pride italiano, fino alla collaborazione con Up(stairs) che proietterà film sui tetti della città, quella con il Marcarolo Film Festival per la creazione di una scuola di documentarismo ambientale e a quella con Aica, che assegnerà l’annuale premio a personalità che si sono distinte nella comunicazione ambientale. Tra le iniziative primaverili di verde urbano: i Park(ing), il tram botanico, i giardini mobili, la colonna verde, le installazioni verdi al Museo Regionale di Scienze Naturali.
Un festival in continua evoluzione, più estivo e popolare, ma saldamente legato alle sue radici: qualità cinematografica e rigore scientifico.

Colophon

DIRETTORE
Gaetano Capizzi

SEGRETERIA
Erica Girotto

PROGRAMMAZIONE
Silvia Taborelli

DOCUMENTAZIONE
Giulio Pedretti
Emilia Sànchez Molina

CATALOGO
Guglielmo Maggioni

COMUNICAZIONE
Silvana Brunero

APERITIVI LETTERARI
Paola Della Valle

UFFICIO STAMPA
Studio Sottocorno
Valentina Tua e Delia Parodo
con la collaborazione di Marta Franceschetti

FOTOGRAFIE
Laura Larmo

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter