Morte lente de l'amiante

Morte lenta da amianto
di Sylvie Deleule Documentario Francia 2004 55'

Dal gennaio del 2005 l'uso e la produzione dell'amianto sono vietati in tutta l'Unione Europea. Tuttavia, nelle più povere economie del sud del mondo l'amianto è ancora ampiamente usato e accettato. Dovunque sia in uso, questa sostanza lascia una terribile scia. In Europa 500.000 persone moriranno dalle malattie amianto-relative entro i prossimi 30 anni. Eppure i medici sapevano da tempo che l'amianto era pericoloso e fin dagli anni 70 si era scoperto che avrebbe potuto causare il cancro. Come è possibile che la salute degli operai - e persino di intere popolazioni - sia stata trascurata a questo punto? Come possiamo accettare che l'uso della fibra dell'amianto continui a essere diffusa in molti paesi dell'emisfero sud?

Regista:

Sylvie Deleule

Nazione:

Francia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio -
TORINO

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter