Isqat al nizam-ai confini del regime

isqat al nizam_at the regime border

Cosa sarà della Siria, non è facile prevedere. Molti speravano che la famiglia Assad avrebbe passato la mano democraticamente dopo 40 anni di dittatura, ma alla fine è riuscita a trascinare tutti nel baratro della violenza. Non tutti sanno però che questa rivoluzione nacque e continuò per quasi un anno come pacifica. Migliaia di manifestanti infatti, nel 2011, sull'onda delle altre rivoluzioni arabe, scesero in piazza disarmati per chiedere la caduta del regime, ma come risposta ebbero solo una violenta repressione. ISQAT AL NIZAM si può definire a tutti gli effetti un documentario 2.0. Il film vuole fare chiarezza sulla nascita della primavera siriana: dalle prime violente repressioni del regime, al doloroso esodo degli oltre 20.000 rifugiati in Turchia; dall'incessante lavoro degli attivisti in rete, alla continua diserzione dei militari ex governativi, tra i quali la preziosa testimonianza dell'attuale capo in carica dell'Esercito Libero Siriano, il colonnello Riad al-Asaad. Una raccolta di testimonianze inedite di individui che hanno personalmente assistito alle violenze e filmati amatoriali realizzati da migliaia di attivisti a rischio della propria vita.

Regista:

Antonio Martino

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter