Zulfiya

di Saodat Ismailova Fiction Uzbekistan, Italia 2003 10'

In un'area desertificata dell'Aral, uno dei maggiori laghi del mondo, una donna cerca l'acqua, sperando di calmare la sete del proprio bambino il cui destino sembra gia' deciso. Una lirica e insieme crudele descrizione dello stato del lago Aral, in un film che a' un viaggio di ricerca sui destini paralleli di un luogo e dei suoi abitanti, condotto con la forza evocativa e visionaria delle immagini.

Regista:

Saodat Ismailova

Nazione:

Uzbekistan, Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter