Wall-E

di Andrew Stanton Animazione USA 2008 98'

Anno 2815: WALL·E (Waste Allocation Load Lifter Earth-Class) è un robottino che da centinaia di anni conduce un’esistenza solitaria sulla Terra perché gli esseri umani hanno abbandonato il pianeta, ormai invivibile. Un giorno, mentre WALL·E compie le sue consuete mansioni, una misteriosa astronave atterra sul pianeta. Da quel momento il piccolo automa avrà un nuovo scopo nella vita: seguire attraverso la galassia EVE, la robot-ricercatrice che, grazie a lui, ha scoperto una nuova chiave per il futuro dell'umanità.

Premio Oscar 2009 per il Miglior film d’animazione.

SPUNTI DI RIFLESSIONE DIDATTICA - PER LE SCUOLE Elementi per la discussione: ¬    Ambiente ¬    Rifiuti ¬    Stile di vita ¬    Inquinamento ¬    Fonti di energia rinnovabile ¬    Le 3 R: Riciclo, Riutilizzo e Riduzione Spunti didattici da sviluppare in classe: WALL-E è ambientato su un pianeta Terra disabitato. L'umanità l'ha abbandonato 700 anni prima quando l'inquinamento era diventato insostenibile e lo smaltimento dei rifiuti impossibile (uno stuolo di robot-spazzini, i "WALL-E", erano chiamati a ripulirlo ma si sono dovuti arrendere). Non si fa difficoltà a riconoscere una similitudine con la situazione attuale del mondo, dove i temi dell'inquinamento, del riscaldamento globale e delle fonti di energia rinnovabili sono all'ordine del giorno (e in Italia lo è anche di più quello dello smaltimento dei rifiuti). La possibilità di riscatto, nel film, è proprio nella presa di coscienza dell'abuso perpetrato nei confronti della Natura; il giorno remoto in cui essa stessa farà rinascere la vita fra i rifiuti l'umanità avrà questa possibilità di riscatto. Il film racconta proprio di questa possibilità di riscatto, dal momento in cui WALL-E scopre un germoglio verde dentro un frigorifero abbandonato, segno della rinata abitabilità della Terra. Le accuse del film allo stile di vita moderno, intenzionali o meno, non si limitano all'inquinamento ma anche al consumismo. Nella previsione velatamente proposta dal film il governo del pianeta finirà nelle mani di una grossa compagnia americana che grazie al potere economico conquisterà anche quello politico. Sarà questa compagnia, la Buy n Large, a costruire la gigantesca nave spaziale chiamata Axiom e destinata a ospitare l'umanità in esilio dal proprio invivibile pianeta. In questa astronave viene proposto ai suoi abitanti ogni genere di comodità, tanto che nel corso degli anni i muscoli degli uomini si atrofizzano, le ossa si indeboliscono, fino a rendere le persone obese e incapaci di deambulare autonomamente finché il comandante della nave, come nel mito della caverna, si alza e decide di ritornare sulla Terra. Che l'obesità sia una conseguenza di uno stile di vita troppo rilassato e dedito al consumismo è una realtà già adesso accertata, e soprattutto negli Stati Uniti il tema è particolarmente sensibile. Link: http://adisney.go.com/disneyvideos/animatedfilms/wall-e/ http://www.disney.it/Film/Wall-E/index_it.html

Regista:

Andrew Stanton

Nazione:

USA

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter