Mimi' metallurgico ferito nell'onore

di Lina Wertmuller Fiction Italia 1972 121'

Primo grande successo di Lina Wertmuller, il film racconta la storia di Mimì, impersonato da Giancarlo Giannini, operaio siciliano di sinistra che viene licenziato per le sue idee ed è costretto a venire da Catania a Torino lasciando a casa la moglie Rosaria. La sua vita sentimentale e sessuale è piuttosto complessa: sposato, ma con un'amante, Fiore, è diviso tra le due donne interpretate la prima da Agostina Belli, la seconda da Mariangela Melato. Come se questo non bastasse, cornifica per vendetta un brigadiere che a sua volta ha messo incinta Rosaria, per cui Mimì viene accusato ingiustamente del suo omicidio. Alla fine sarà costretto a diventare una pedina della mafia. Il film inaugura un'estetica del grottesco che consente all'autrice un originale percorso nella commedia all'italiana, e una rilettura impietosa e lucida di pregiudizi sociali, sessuali, comportamentali e addirittura dei tic verbali, prima ancora che dei dialetti, della società italiana.

Regista:

Lina Wertmuller

Nazione:

Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

01 Ottobre - 04 Ottobre 2020
TORINO

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Newsletter