La bambina deve prendere aria


Il documentario come atto d'amore verso la figlia neonata, verso la propria gente, verso la propria città, Caserta. Nel descrivere l'emergenza rifiuti della Campania, la regista parte dal punto di vista di una mamma preoccupata per la salute e la crescita dei propri figli. Ma la questione diviene più ampia, coinvolge la popolazione locale, scopre, ad esempio, la presenza di diossina nel latte materno o i palazzi costruiti con cemento mescolato a scorie radioattive da smaltire, sviscera le cause, spesso volutamente nascoste, di una situazione insostenibile. Alternando interviste, sequenze d'animazione, immagini che ripercorrono le fasi dell'emergenza, La bambina deve prendere aria affronta uno dei problemi più drammatici degli ultimi anni, con un approccio personale del tutto inedito.

Nazione:

Italia

Iscrizione film

24° Festival

CINEMAMBIENTE

01 Ottobre - 06 Ottobre 2021
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Newsletter