Ghostland


La vita nel vasto deserto del Kalahari dei boscimani Ju/'Hoansi, uno dei più antichi popoli del Pianeta, è radicalmente cambiata nel 1990, quando il governo della Namibia ha vietato per legge la caccia a scopo alimentare. Le terre un tempo libere e sconfinate della savana sono ora divise da recinzioni di filo spinato e il popolo una volta nomade dei Ju/'Hoansi è costretto a sopravvivere grazie alle poche sovvenzioni governative e alla scarsa generosità dei turisti più avventurosi. Da qui inizia un viaggio in compagnia di un gruppo di Ju/'Hoansi alla scoperta del mondo degli «altri », che dalla Namibia ci porterà fino in Germania.Al termine della proiezione, incontro con Duccio Canestrini (antropologo) e Paola Della Valle (Università di Torino)

Newsletter