Tarquinia


Il documentario si apre con una panoramica della campagna in cui sorge Tarquinia. La città più a sud dell'antico regno degli Etruschi è caratterizzata da torri e chiese medievali e rinascimentali sorte nel perimetro del primo nucleo abitativo che risale al periodo tra l'VIII e il V secolo a.C. Nella necropoli, in gran parte ancora sepolta, le tombe scavate nel tufo sono impreziosite dalla presenza di vasi dipinti in cui sono evidenti prima l'influsso orientale e poi quello greco, favorito dai commerci. La macchina da presa si sofferma sui fregi, sulle scene di corse di cavalli, sui sarcofagi con la figura dei defunti, dal ricco mercante alla coppia di sposi. Le pitture raffigurano scene di caccia e pesca, conviti, musicisti, auguri colti nel momento delle profezie, cavalli che scalpitano prima della corsa. Dopo le immagini delle tombe più belle, si risale alla luce, alla realtà di una città che vive dell'agricoltura.

Nazione:

Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter