Cantieri dell'Adriatico

di Umberto Barbaro Documentario Italia 1933 15'

Il documentario, partendo da una panoramica sul Carso e sulle rovine della guerra, arriva al borgo operaio di Monfalcone. La macchina da presa mostra le attrezzature e i modi di lavoro, le gru elettromagnetiche che trasportano le lamiere, le fucine con il loro calore, il materiale che viene tagliato e piegato, con in sottofondo il fischio costante delle macchine. Nelle fonderie Sant'Andrea a Trieste il lavoro dei saldatori e delle seghe circolari non si ferma mai. Nel cantiere c'è un sommergibile in costruzione, ma il lavoro ferve anche intorno al transatlantico "Savoia" in cui sono impegnati circa tremila operai. Il film indugia sulle fasi del lavoro manuale, sui volti degli operai, segnati dalla fatica. I veri protagonisti sono proprio gli operai che arrivano con il treno, sono seduti per il pranzo con in mano la propria gavetta, sono impegnati nel lavoro di notte per ribattere le dune che sorreggono la nave. Nelle immagini festose del varo, con cui il documentario si conclude, le autorità, i notabili, gli operai salutano la fine dell'opera.

Regista:

Umberto Barbaro

Nazione:

Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter