Nero di vongole

di Alessandro Gaeta Documentario Italia 2000 50'

Spaghetti, vongole e diossina. Le vongole sono quelle pescate nella laguna di Venezia: quelle buone, prese nelle acque pulite di un paradiso che miracolosamente resiste all'aggressione dell'uomo e quelle di frodo pescate nei canali davanti al petrolchimico di Porto Marghera, la più grande fabbrica di veleni d'Italia. Ancora una volta con Sciuscià , un viaggio nell'Italia senza regole. Cosa c'è dentro quelle vongole? Sciuscià ha fatto fare delle analisi mirate. La risposta è che nelle vongole ci sono le stesse sostanze per le quali i dirigenti di Enichem e Montedison sono sotto processo con l'accusa di strage, gli stessi veleni che causarono la morte di 500 operai del petrolchimico di Porto Marghera. Ma la coscienza di quale bomba ecologica sia innestata nel cuore di uno dei luoghi più belli del mondo appartiene quasi solo ai parenti delle vittime che, con la loro ostinazione, hanno reso possibile il processo.

Regista:

Alessandro Gaeta

Nazione:

Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter