La sete del mondo

La Soif du Monde

Il 22 marzo si è celebrata, come ogni anno, la giornata mondiale dell'acqua. Una ricorrenza più che necessaria visto considerato che, ancora oggi, due miliardi e mezzo di persone non possono usufruire di servizi igienici, mentre in Europa o in Usa sono decine i litri utilizzati quotidianamente da ogni persona, senza contare quelli necessari all'agricoltura o per l'allevamento. Yann Arthus-Bertrand ci guida così, ovviamente dall'alto, alla scoperta dell'elemento naturale da cui tutto è nato, sempre più minacciato dai cambiamenti climatici, in un viaggio attraverso venti paesi che dal Nord del Kenya ci porta fino alla Cambogia, passando per gli Stati Uniti e la Valle d'Aosta.<%YOUTUBE=QfkhfBTt4dw%>

Newsletter