Indica Mistica Mediatica

di Paolo Favero Sperimentale Italia 2002 34'

@font-face { font-family: "Cambria Math"; }p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal { margin: 0cm 0cm 0.0001pt; font-size: 10pt; font-family: "Times New Roman"; }.MsoChpDefault { font-size: 10pt; }div.WordSection1 { page: WordSection1; }In Occidente l'India è comunemente rappresentata, citando lo storico indiano Sunil Khilani, come un misto di "purezza spirituale e sporcizia materiale". Le nostre società guardano ancora a questo paese con occhio esotico, cioè con una prospettiva che mostra l'India congelata nei suoi aspetti più folcloristici, nella sua antichità e tradizionalità. Nel rilevare le allettanti differenze, l'occhio esotico rende però ciechi ai cambiamenti che fanno di questo paese un produttore di modernità. L'esotismo relega l'India a un ruolo secondario nel sistema globale, impedendo ai paesi industrializzati di poter avere uno scambio alla pari. Indica Mistica Mediatica mette in questione le immagini convenzionali dell'India, mostrandone un volto raramente presente nei mass-media occidentali. La videoinstallazione (concepita come un progetto in costante evoluzione) si propone come forma sperimentale di documentario antropologico ed è costruita per coinvolgere gli spettatori in movimento, tramite l'intensa interazione tra immagini, testi e musiche originali che raccolgono suoni di strada registrati nelle città indiane.

Regista:

Paolo Favero

Nazione:

Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter