The 400 Million

I 400 milioni
di Joris Ivens Documentario Usa 1939 53'

La guerra tra il Giappone e la Cina del generalissimo Chang Kai-shek è  l'oggetto di un film-reportage realizzato per far conoscere un conflitto poco noto e mostrare un'immagine globale della Cina e della sua storia recente. L'8 febbraio del 1938 Ivens era arrivato ad Hong Kong, ma i nove mesi di riprese vennero segnati da gravi limitazioni della censura: l'amministrazione di Chang Kai-shek sapeva che Ivens stava sostenendo la causa cinese, ma non voleva che nel suo film si avvertissero le divisioni di un duplice potere: da un lato il generalissimo con il suo esercito e dall'altro il Partito Comunista e Mao Zedong. «Lo volessi o no, ero preso nell'ingranaggio: il nostro film era stato posto sotto il patrocinio del generalissimo, era finanziato da un gruppo di banchieri cinesi conservatori, ma io mantenevo la mia idea di servire la causa del popolo cinese e del partito che meglio esprimeva le sue aspirazioni profonde, il Partito Comunista ». I 400 milioni, che nel titolo evidenzia il numero dei Cinesi nel 1938, ebbe un buon successo di critica, ma anche grandi problemi di distribuzione. Fu la prima esperienza di Joris Ivens nel paese che più di tutti segnò la sua esperienza artistica ed umana come lui stesso ci ricorderÁƒ , cinquant'anni dopo, con la sua ultima opera, Io e il vento (1988).

Regista:

Joris Ivens

Nazione:

Usa

Iscrizione film

24° Festival

CINEMAMBIENTE

01 Ottobre - 06 Ottobre 2021
TORINO

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Newsletter