Branding

Frangenti
di Joris Ivens Fiction Paesi Bassi 1929 33'

A Katwijk, un villaggio sulla costa olandese, un giovane pescatore perde il lavoro. Per sopravvivere si rivolge a un usuraio che prima si impadronisce dei suoi pochi beni, poi gli ruba la fidanzata. Rimasto solo e senza possibilità, il protagonista medita vendetta. Abbandonerà tutto, senza reagire, alla volta del mare. Unico film di Ivens di autentica fiction, se si esclude De Wigwam (La tenda indiana) girato a soli tredici anni, non soddisfece il regista: «una volta terminato il film ne fummo delusi », che abbandonò definitivamente il genere, non senza aver acquisito un'importante esperienza nella direzione degli attori. L'ambiente gioca un ruolo fondamentale e il regista cercò di integrare il più possibile i personaggi nello scenario naturale: «Assomigliava molto a un documentario, nel senso in cui un documentario restituisce una certa realtà. […] Io credo che la nostra preoccupazione essenziale era di realizzare un film che, senza essere un capolavoro, fosse espressione di un cinema vicino a quello che amavamo ». L'inquadratura che mostra i frangenti venne realizzata in mare con un sacchetto di gomma e un piccolo specchio di fronte all'obiettivo. 

Newsletter