Buon lavoro Sud

di Giovanni Cecchinato Documentario Italia 1969 16'

Cecchinato ... uno dei maggiori esponenti del documentarismo industriale, mette in scena le trasformazioni sociali introdotte dall'arrivo della Montedison in un paese che potrebbe essere Fontamara di Ignazio Silone. Il film si articola in tre parti: un'indagine sulle condizioni di vita e di lavoro del paese attraverso varie figure di mestiere: il pescatore, il barbiere, il contadino, l'emigrante, con squarci sulla vita socio-familiare a volte (come nell'episodio del contadino con la moglie ancora una volta incinta perché aspetta di avere l'agognato maschietto), utilizzate come gag da far scattare nel finale. Nella seconda parte ritroviamo l'epica della fondazione di una nuova industria, le cui strutture vengono esplicitamente accostate alle svettanti colonne dei templi classici. Nel finale, come in ogni vera piéce morale la situazione iniziale si ritrova rovesciata: tutti i "mestieri" hanno trovato un corrispettivo in fabbrica, dal vetturino che è diventato autista, al barbiere passato infermiere d'officina.

Nazione:

Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio -
TORINO

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter