Battiti, il respiro del Vesuvio

di Maria Totaro Documentario Italia 2005 53'

Maria torna a Napoli dopo 15 anni vissuti in Haiti. Il tempo passato in questo paese animista le fa vedere, dalle terrazze napoletane, un Vesuvio diverso. Spinta dalla curiosità, avvicina la gente che in modi differenti vive in simbiosi col vulcano: Ciccio attraverso la terra e la tradizione, Francesca attraverso la scienza, Lucio attraverso l'arte. Ma una cosa li unisce: il desiderio piè o meno espresso di vedere il Vesuvio in attività. Più che intimorire, la "montagna" incanta le migliaia di persone che vivono sulle sue falde esorcizzando con vari espedienti il rischio di un'esplosione catastrofica, comunque presente nell'inconscio di ognuno. Battiti propone allo spettatore una sorta di viaggio iniziatico che si apre e si chiude in compagnia di una guida misteriosa: Carlo, il guardiano della grotta della Sibilla al lago d'Averno, che un tempo si diceva comunicasse, attraverso passaggi sotterranei, con il Vesuvio.

Regista:

Maria Totaro

Nazione:

Italia

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter