Fish Eye

Occhio di pesce
di Amin Behroozzadeh Documentario Iran 2020 70'

Il peschereccio “Parsian Shila” inizia il suo viaggio attraverso l'oceano con un equipaggio composto da 30 pescatori provenienti dall’Africa e 5 iraniani nei ruoli di comando. L’0biettivo è catturare 2000 tonnellate di tonno. Isolati in mezzo all’oceano per mesi, senza neanche la possibilità di contattare le loro famiglie, questi uomini condividono condizioni di vita estremamente dure, lavorando fino a 15 ore al giorno. La vita quotidiana sulla nave diventa un’attesa febbrile, interminabile, prima di trovare il banco di pesci giusto che permetta di tornare a casa con un bottino, come fosse una guerra. Pescare diventa una questione di vita o di morte. Tra poesia e critica sociale, un saggio visivo per riflettere sui meccanismi del capitalismo attraverso la pesca su scala industriale.


Regista:

Amin Behroozzadeh

Produttore:

Mindoc Film Production

Nazione:

Iran

Descrizione

Iscrizione film

24° Festival

CINEMAMBIENTE

01 Ottobre - 06 Ottobre 2021
TORINO

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Newsletter