16° Festival CinemAmbiente

31 maggio - 5 giugno 2013

Torna anche quest’anno CinemAmbiente e di questi tempi non è una cosa scontata.
Giunto alla sedicesima edizione il Festival, amato e atteso dal pubblico della città, si conferma evento di riferimento della scena internazionale dei festival cinematografici a tematica ambientale. Dal 31 maggio al 5 giugno si susseguiranno proiezioni, dibattiti, incontri ed eventi che coinvolgeranno registi e personalità provenienti da tutto il mondo. Inaugura il Festival in anteprima nazionale The Fruit Hunters di Yung Chang, inno alla biodiversità che con ironia e leggerezza racconta il variegato universo dei «cacciatori di frutta», appassionati che viaggiano in giro per il globo in cerca di frutti rari e perduti. Protagonista del film è Bill Pullman, star hollywoodiana di prima grandezza, interprete di film quali Balle spaziali, Strade perdute, Independence Day che sarà eccezionalmente a Torino per presentare il film e incontrare il pubblico.
Come da tradizione protagoniste del programma sono le sezioni competitive. Fra i dieci film del concorso internazionale documentari vale la pena citare le anteprime italiane di Fuck for Forest, film divenuto un caso internazionale e incentrato sull’omonimo gruppo di porno attivisti, e di Blackfish, documentario shock sulla storia dell’orca assassina Tilikum presentato con grandissimo successo all’ultima edizione del Sundance di Robert Redford.
Il concorso documentari italiani continua a raccontare il nostro paese e le sue tante storie di resistenza e attivismo. Due novità vivacizzano poi il panorama delle competizioni del Festival: il concorso One Hour dedicato ai documentari internazionali della durata inferiore ai sessanta minuti e il concorso internazionale La casa di domani, cinque film che tracciano scenari futuri fra sviluppo, economia, demografia. Chiude la selezione un nutrito programma di cortometraggi e una serie di eventi speciali fra i quali segnaliamo l’anteprima di Un mondo in pericolo, nuovo capolavoro di Markus Imhoof incentrato sull’universo delle api.
Intorno alle proiezioni si articoleranno poi una serie di incontri e dibattiti: gli Ecotalk, che si svolgeranno al Circolo dei Lettori, conversazioni con alcuni protagonisti internazionali dell'ambientalismo. Fra i tanti personaggi che animeranno il Festival vale la pena citare Pierre Rabhi, guru della agricoltura sostenibile, Luca Mercalli, Rossano Ercolini, Daniele Incalcaterra, Helena Norberg-Hodge e Chris Paine.
Come sempre il Festival è organizzato a impatto zero, con ospiti che si sposteranno per la città con il bike sharing e pasti rigorosamente a chilometro zero. Per premiare poi le pratiche smart da quest’anno i biglietti per le proiezioni saranno acquistabili on line con una serie di promozioni che renderanno più vantaggioso l’acquisto sul web.
CinemAmbiente si inserisce da quest’anno in modo organico negli Smart City Days, il cloud di eventi che animeranno la città prima e dopo il nostro Festival.

 

Colophon

DIRETTORE
Gaetano Capizzi

SEGRETERIA
Erica Girotto

PROGRAMMAZIONE
Francesco Giai Via

RESPONSABILE ECOEVENTI, COMUNICAZIONE, MARKETING
Silvana Brunero

CORDINAMENTO COMUNICAZIONE E MARKETING 
Maria Grazia Girotto

DOCUMENTAZIONE
Giulio Pedretti
con la collaborazione di Thea Bosso

ECOTALK
Paola Della Valle

UFFICIO STAMPA
Studio Sottocorno
Valentina Tua
Delia Parodo
con la collaborazione di Marta Franceschetti

OSPITALITÀ
Elisa Liani
con la collaborazione di
Elisabetta Tumiati, Nadia Zanellato, Davide Carbonari, Maurizio Lesto

COORDINAMENTO GIURIE
Laura D’Amore

COORDINAMENTO ECOKIDS
Arianna Borlo

CATALOGO
Guglielmo Maggioni

LOGISTICA
Salvatore Cutaia
Marco Petrilli

DESK CINEMA MASSIMO
Lea Stjepovic
Giulia Carbonero

GRAFICA E SIGLA DEL FESTIVAL
Dunter & Housedada

WEB
Creatiweb

TRADUZIONI
Kenneth A. Britsch

TRADUZIONI SIMULTANEE
Giliola Viglietti
Anna Ribotta
Marina Mocetti Spagnuolo

SOTTOTITOLI
Sub-ti Limited, Londra

FOTOGRAFI
Paolo Tangari
Allievi Itis Bodoni
Polo Its

RIPRESE VIDEO
Filmine

ATTREZZATURE E LAVORAZIONI TECNICHE
Acuson
Novarolfilm

Newsletter