CinemAmbiente si conclude in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente

5 Giugno 2019

Mercoledì 5 giugno, Giornata mondiale dell’Ambiente, la cerimonia di premiazione dei vincitori del Festival, con il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, e della sindaca di Torino, Chiara Appendino. In programma anche appuntamenti dedicati a comunicazione ambientale, solidarietà e letteratura

Come tradizione, anche quest’anno il Festival si conclude in coincidenza con la ricorrenza del 5 giugno, Giornata mondiale dell’ambiente, dedicata quest’anno all’inquinamento atmosferico. 

Il primo appuntamento della giornata finale è, in mattinata, con il convegno “La comunicazione ambientale in Italia e le sfide globali della sostenibilità, curato da CinemAmbiente e dal web magazine eHabitat, con il patrocinio di FIMA – Federazione Italiana Media Ambientali e con la collaborazione del Consorzio ONG Piemontesi e dell’Associazione Stampa Subalpina. 
Realizzato nell’ambito del progetto “Frame, Voice, Report!” con il contributo dell’Unione Europea, l’incontro – aperto a tutti e ricompreso tra i corsi di formazione per i giornalisti – prende spunto dalla grande visibilità ottenuta negli ultimi mesi, a livello mondiale, dai movimenti ecologisti per esaminare l’andamento dell’informazione di settore in Italia e dibattere sulla sua efficacia.

Nel primo pomeriggio, al Cinema Massimo, verranno presentati i trenta cortometraggi finalisti al Concorso nazionale CinemAmbiente Junior rivolto alle Scuole primarie e secondarie di I e di II grado. Ogni film sarà introdotto da un rappresentante scolastico e alle proiezioni assisteranno numerose classi finaliste, in arrivo da varie città italiane, molte delle quali hanno appositamente organizzato la gita scolastica a Torino per seguire la presentazione sul grande schermo dei propri lavori e di quelli dei loro coetanei.

Sempre nel pomeriggio, il cartellone propone – nell’ambito della sezione Ecotalk – l’incontro-proiezione “Difendiamo chi difende i diritti della terra”, dedicato agli attivisti impegnati nella difesa dell’ambiente e delle risorse della loro terra.
Monitorate da Amnesty International con ripetute inchieste negli ultimi anni, le violazioni di tale fondamentale diritto appaiono, in tutto il mondo, sempre più gravi. L’incontro si focalizzerà sull’area più critica, l’America Latina, e in particolare sul Messico, dove, nel solo 2018, sono stati uccisi diciassette attivisti.

Nel secondo pomeriggio, il Festival rende omaggio a Fabio Pusterla, insignito del Premio letterario Le Ghiande di CinemAmbiente, giunto alla sua quinta edizione e riservato a quegli autori le cui opere siano caratterizzate da un profondo ascolto emozionale e percettivo della natura, elemento integrante di un percorso di vita e di scrittura indissolubilmente legati. Al poeta, scrittore e insegnante ticinese, ospite del Festival anche in veste di giurato, è dedicata la proiezione di Libellula gentile – Fabio Pusterla, il lavoro del poeta. Al termine della proiezione, Pusterla dialogherà con Tiziano Fratus, scrittore, e con Serenella Iovino, docente alla University of North Carolina.

Il Festival CinemAmbiente si concluderà con la cerimonia di premiazione dei film vincitori nelle diverse sezioni competitive, dalle ore 20:30 al Cinema Massimo, a cui interverranno il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che premierà i giovanissimi vincitori del Concorso nazionale Scuole CinemAmbiente Junior, e la sindaca di Torino Chiara Appendino.

A seguire, l’ultimo film in cartellone della 22a edizione, Aquarela, con cui il regista russo Victor Kossakovsky intraprende un viaggio nella bellezza e nella potenza dell’acqua. 

Tutte le proiezioni sono accompagnate da incontri con i registi e con esperti ambientali, per approfondire le tematiche trattate.

QUI TUTTO IL PROGRAMMA COMPLETO

Gli eventi e le proiezioni del Festival sono a ingresso libero, fino a esaurimento posti.
I biglietti gratuiti (massimo due per spettatore) si possono ritirare un’ora prima di ogni proiezione.
Per maggiori informazioni, scrivere a festival@cinemambiente.it.

News successiva

Newsletter