Ubaldo Ragona


@font-face {
font-family: "Cambria Math";
}p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal { margin: 0cm 0cm 0.0001pt; font-size: 10pt; font-family: "Times New Roman"; }.MsoChpDefault { font-size: 10pt; }div.WordSection1 { page: WordSection1; }Ubaldo Ragona, nato a Catania nel
1916, inizia la sua carriera cinematografica come operatore per poi passare
alla regia nel 1955 con il suo primo documentario: Il Fiume dei Faraoni.
Nel 1964 gira il suo film più noto, un cult-movie precursore di pellicole di
film horror a partire da The Night of The Living Dead (La Notte dei
Morti Viventi, 1968) di George A. Romero. La sceneggiatura del film, tratta
da un racconto di Richard Matheson, ha ispirato 1975: Occhi Bianchi sul
Pianeta Terra (The Omega Man, 1971) di Boris Sagal. Del 1966 è il
suo ultimo lungometraggio Vergine per un bastardo.


Iscrizione film

25° Festival

CINEMAMBIENTE

-
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Le iscrizioni sono attualmente chiuse

Newsletter