Tiziano Fratus

Scrittore Italia 1975

Nato a Bergamo nel 1975 è residente in ogni bosco che ha attraversato. Durante viaggi in Estremo Oriente, Stati Uniti e Europa, conia i concetti di “uomo radice” e “alberografia”, iniziando a pubblicare una serie di opere legate alla natura, all’identità e agli alberi monumentali, fra le quali Manuale del perfetto cercatore d’alberi (Feltrinelli), Il sussurro degli alberi (Ediciclo), la Trilogia delle Bocche Monumentali (Laterza) di cui sono già in libreria L’Italia è un bosco e Il libro delle foreste scolpite, mentre per la primavera 2016 è prevista l’uscita di Giona delle sequoie. Il suo ultimo libro è Ogni albero è un poeta (Mondadori). Firma la rubrica “Il cercatore di alberi” per il quotidiano torinese «La Stampa» e realizza mostre con scatti tratti dal suo crescente archivio fotografico. Ampia è anche la sua produzione in versi, con raccolte uscite in Italia e all’estero – Il molosso, Il vangelo della carne, Il respiro della terra, La staticità dei pesci martello, Una stanza a Gerusalemme, mentre le ultime sono Un quaderno di radici (Feltrinelli) e Musica per le foreste (Mondadori); selezioni in traduzione sono uscite negli Stati Uniti, Brasile, Svizzera e Singapore nonché su riviste di respiro internazionale quali «Poetry International», «Tabacaria», «Di Versos», «Los Angeles Review», «Ars Poetica», «Les Citadelles» e «Studium». Dal 2006 al 2010 ha diretto il Festival Torino Poesia. Nel 2012 ha ricevuto a Pistoia il Premio speciale Ceppo Natura per il suo percorso editoriale. Disegna itinerari e guida passeggiate, documentando l’esistenza di piante e boschi monumentali. Collabora con il ministero dell’Ambiente e il suo sito è www.homoradix.com.

Iscrizione film

23° Festival

CINEMAMBIENTE

29 Maggio - 03 Giugno 2020
TORINO

Iscrizione concorso

 

CINEMAMBIENTE

 
JUNIOR

Newsletter