Articoli

Ambiente & salute, ad Asti la conferenza stampa di presentazione della rassegna

Giovedì 18 ottobre alle ore 11.30, presso la Sala Felice Platone del Municipio di Asti, si terrà la conferenza stampa di presentazione della rassegna di film e incontri “Ambiente & salute” (26-29 ottobre 2018), promossa da Avis Comunale Asti in occasione dell’80° anniversario di fondazione, in collaborazione con Cinemambiente.

AVIS Comunale Asti, in occasione dell’80° anniversario della sua fondazione, promuove, in collaborazione con l’Associazione Cinemambiente, una rassegna dedicata al binomio Ambiente & Salute e alle interazioni tra i due fondamentali elementi, che si svolgerà dal 26 al 29 ottobre 2018 in diversi luoghi di cultura e spettacolo cittadini.

L’iniziativa si inquadra nel complesso degli obiettivi istituzionali perseguiti da Avis, che ha come finalità principale la promozione del dono del sangue, ma svolge anche un ruolo importante nel richiamare l’attenzione su comportamenti e stili di vita sani e positivi per accompagnare i suoi donatori e, in generale tutti i cittadini, a trasformare in valore essenziale la tutela della propria salute. La rassegna intende quindi stimolare e favorire, all’interno della comunità locale, il dibattito e la riflessione sul rapporto inscindibile tra la salute e il benessere collettivi e la pulizia e la salubrità dell’ambiente che ci circonda, ricorrendo a una formula in grado di unire intrattenimento, rigore scientifico e corretta informazione.

Articolati in quattro giornate monografiche, i diversi eventi in cartellone saranno infatti accompagnati da incontri con medici, esperti, operatori di settore che, di volta in volta, approfondiranno con il pubblico il tema proposto dal film.

INGRESSI

Tutti gli eventi e le proiezioni della rassegna sono a ingresso libero.

INFO

AVIS Comunale Asti, Corso Dante Alighieri 202 – 14100 Asti, c/o Ospedale Cardinal Massaia; tel. 0141 210410 (orari di segreteria: dal lunedì al venerdì ore 8,00 – 16,00); asti.comunale@avis.it; www.avisasti.it

PROGRAMMA

Venerdì 26 ottobre

Sabato 27 ottobre

Domenica 28 ottobre

Lunedì 29 ottobre

Cinemambiente in Valchiusella | Il nostro fiume | Rueglio | Domenica 5 agosto 2018

La prima settimana della rassegna terminerà a Rueglio domenica 5 agosto, giornata dedicata a “Il nostro fiume”.

L’Associazione Cinemambiente inaugura quest’estate una nuova manifestazione in ambito regionale. Iniziativa culturale che vuole sensibilizzare il pubblico nei confronti dei temi legati alla salvaguardia dell’habitat naturale, Cinemambiente in Valchiusella intende, in parallelo, sottolineare le potenzialità dell’area canavesana che, immersa nel verde di un paesaggio pressoché incontaminato, può ambire a uno sviluppo economico sostenibile e all’ulteriore crescita di un turismo ecologico e responsabile.

Organizzata con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Drusacco e con il Circolo Chiusellavivo di Legambiente, in media partnership con eHabitat.it, la manifestazione contempla una rassegna di film affiancata da incontri, dibattiti, iniziative naturalistiche e gastronomiche, coinvolgendo in successione, dal 2 al 12 agosto, tutti i Comuni della Valle in 8 giornate a tema.

La prima settimana della rassegna terminerà a Rueglio domenica 5 agosto, giornata dedicata a “Il nostro fiume” che sarà inaugurata da una passeggiata mattutina alla scoperta del torrente Chiusella (alle 10), a cura del Circolo Chiusellavivo di Legambiente. Nel pomeriggio il cartellone propone una visita guidata (alle 17) alla Kà ‘d Mesanìs – l’edificio quattrocentesco oggetto di recenti interventi di restauro – a cura del Comune, che si concluderà con un apericena alla Trattoria “Vecchio Mulino” (alle 18.30). In serata l’acqua, diventata una delle risorse naturali più preziose e precarie del Pianeta, sarà protagonista sul grande schermo nel film di Yann Arthus-Bertrand La sete del mondo (alle 21), cui seguirà un dibattito sullo stato del torrente Chiusella.

Il torrente, risorsa idrica fondamentale della zona, gode in realtà di buona salute. Ormai archiviati i progetti di sfruttamento idro-elettrico, che si sono susseguiti a più riprese negli ultimi vent’anni, sempre sollevando l’opposizione compatta della popolazione, il piccolo fiume scorre oggi libero. Le sue acque limpide e trasparenti, i suoi bacini naturali, le incantevoli “guje” che costituiscono una delle maggiori attrazioni turistiche della zona, sono un vanto valchiusellese: «Il torrente – spiega Gabrielle Laffaille – è stato inserito nei “Contratti di Fiume” come corso di pregio posto sotto maggior tutela: ciò non toglie che resti comunque la necessità di procedere quanto prima alla costruzione di impianti di depurazione, oggi assenti, e di non abbassare la guardia nel controllo della qualità delle acque». Peraltro, a ricordare l’importanza della tutela dei corsi d’acqua locali provvede ogni anno il “Big Jump”, il tradizionale tuffo nel torrente, che, in contemporanea con le analoghe iniziative in svolgimento in tutta Europa, il Circolo di Legambiente Chiusellavivo organizza nella seconda domenica di luglio, nei pressi della frazione Gauna, riscuotendo grande adesione da parte di residenti e frequentatori della zona.

L’ingresso alla proiezione è libero e gratuito. Tutti gli eventi sono a partecipazione gratuita, eccetto l’apericena alla Trattoria “Vecchio Mulino” (€ 12,00 a persona).

Per la passeggiata del mattino è consigliato di portare con sè un costume da bagno e il pranzo al sacco.

A questo link il programma completo.

Vi aspettiamo!

Cinemambiente in Valchiusella | Arrampicare | Traversella | Sabato 4 agosto 2018

La terza tappa della rassegna, sabato 4 agosto, sarà a Traversella, la cui rinomata palestra di roccia ispira il tema della giornata, dedicata all’“Arrampicare”.

L’Associazione Cinemambiente inaugura quest’estate una nuova manifestazione in ambito regionale. Iniziativa culturale che vuole sensibilizzare il pubblico nei confronti dei temi legati alla salvaguardia dell’habitat naturale, Cinemambiente in Valchiusella intende, in parallelo, sottolineare le potenzialità dell’area canavesana che, immersa nel verde di un paesaggio pressoché incontaminato, può ambire a uno sviluppo economico sostenibile e all’ulteriore crescita di un turismo ecologico e responsabile.

Organizzata con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Drusacco e con il Circolo Chiusellavivo di Legambiente, in media partnership con eHabitat.it, la manifestazione contempla una rassegna di film affiancata da incontri, dibattiti, iniziative naturalistiche e gastronomiche, coinvolgendo in successione, dal 2 al 12 agosto, tutti i Comuni della Valle in 8 giornate a tema.

La terza tappa della rassegna, sabato 4 agosto, sarà a Traversella, la cui rinomata palestra di roccia ispira il tema della giornata, dedicata all’“Arrampicare”. Si inizia in mattinata con una passeggiata mineraria nel Geoparco (alle 10), a cura del Comune, per proseguire nel pomeriggio con un’arrampicata (alle 15), riservata ai ragazzi dagli 8 ai 14 anni, presso il Rifugio Piazza, a cura del C.A.I. La conclusione in serata è affidata al lungometraggio di Nick Rosen, Peter Mortimer e Josh Lowell Valley Uprising (alle 21), considerato il più bel film mai realizzato sulla storia dell’arrampicata, che sarà seguito da un incontro con Enrico Camanni, storico dell’alpinismo e scrittore, e con il boulderista Luca Rinaldi.

I due ospiti si concentreranno sulla pratica dell’arrampicata su massi che, complice anche la promozione a nuova disciplina olimpica nei prossimi Giochi di Tokyo 2020, è in eccezionale crescita e diffusione anche nel nostro Paese, dove ha uno dei suoi massimi protagonisti proprio nel climber valchiusellese. Ventotto anni, originario di Drusacco (frazione di Vico Canavese), Luca “Bazooka” Rinaldi, oggi il più forte boulderista italiano non professionista, continua a guadagnarsi da vivere come geometra trovando il tempo di dedicarsi alla sua passione, coltivata da ragazzo sulla palestra di roccia di Traversella e ormai diventata carriera sempre più internazionale. Già star tra grandi sportivi di tutto il mondo in Ultimate Beast Master 2, il programma girato a Hollywood in onda su Netflix, Rinaldi è reduce, da poche settimane, da Rocklands, la mecca del boulder in Sud Africa, dove ha concluso diversi progetti rimasti insoluti nel suo procedente viaggio del 2015, tra cui la salita di El Corazon 8b: un’altra impresa da aggiungere con soddisfazione a un curriculum in cui continua a spiccare il passaggio, tre anni fa, di Off the Wagon 8b+, in Valle Bavona, concluso, prima di “Bazooka”, solo da 4 arrampicatori professionisti.

L’ingresso alla proiezione è libero. Tutti gli eventi sono a partecipazione gratuita.

A questo link il programma completo.

Vi aspettiamo!

Cinemambiente in Valchiusella | Il ritorno del lupo | Meugliano – Trausella – Vico Canavese | Venerdì 3 agosto 2018

Il secondo appuntamento, venerdì 3 agosto, interesserà i Comuni di Meugliano – Trausella – Vico Canavese e sarà dedicato a “Il ritorno del lupo”, da oltre una decina di anni animale nuovamente presente nella zona.

L’Associazione Cinemambiente inaugura quest’estate una nuova manifestazione in ambito regionale. Iniziativa culturale che vuole sensibilizzare il pubblico nei confronti dei temi legati alla salvaguardia dell’habitat naturale, Cinemambiente in Valchiusella intende, in parallelo, sottolineare le potenzialità dell’area canavesana che, immersa nel verde di un paesaggio pressoché incontaminato, può ambire a uno sviluppo economico sostenibile e all’ulteriore crescita di un turismo ecologico e responsabile.

Organizzata con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Drusacco e con il Circolo Chiusellavivo di Legambiente, in media partnership con eHabitat.it, la manifestazione contempla una rassegna di film affiancata da incontri, dibattiti, iniziative naturalistiche e gastronomiche, coinvolgendo in successione, dal 2 al 12 agosto, tutti i Comuni della Valle in 8 giornate a tema.

Il secondo appuntamento, venerdì 3 agosto, interesserà i Comuni di Meugliano – Trausella – Vico Canavese e sarà dedicato a “Il ritorno del lupo”, da oltre una decina di anni animale nuovamente presente nella zona.

La giornata inizierà con una passeggiata naturalistica all’Osservatorio Faunistico (alle 10, con partenza dalla piazza di Vico Canavese), cui seguirà, nel pomeriggio, un laboratorio sul lupo (alle 15) riservato ai ragazzi dagli 8 ai 14 anni e curato dalla cooperativa Arnica di Torino.

In serata, la proiezione dello spettacolare film di Jean-Jacques Annaud L’ultimo lupo (alle 21, alla Sala pluriuso del Comune) sarà seguita da un incontro con Vanda Bonardo, responsabile nazionale Alpi per Legambiente e componente del Consiglio direttivo di CIPRA (Commissione internazionale per la protezione delle Alpi) Italia, e con l’etologo Pier Molinario.

Grazie alla ricchissima popolazione di caprioli, la Valchiusella costituisce un habitat ideale per i lupi. Al momento nella zona è segnalata la presenza di due coppie di predatori, cui sono state imputate anche aggressioni a greggi (incustoditi) di capre. Animale mitico, affascinante e divisivo, il lupo è oggi, come spiega Pier Molinario, più che mai oggetto di scontro tra «le opposte fazioni della “gente di montagna”, che ne paventa la ricomparsa nelle zone alpine e vorrebbe ostacolarla in ogni modo, e della “gente di città”, che ha una gran voglia di selvatico e di natura e si unisce ai conservazionisti difendendone il ritorno a ogni costo». In realtà, precisa l’etologo, il compromesso è possibile: l’incontro, infatti, si soffermerà anche su nuove forme di convivenza tra uomini e lupi, «lontane da antichi pregiudizi e basate invece su tecniche innovative già adottate nella vicina Francia, in grado di controllare l’attività dei predatori, abituandoli a certi tipi di prede anziché altre e dissuadendoli da incursioni in pascoli frequentati da animali domestici, in modo da garantirne la sopravvivenza e la salute genetica senza rischi per la popolazione»

Tutte le proiezioni sono a ingresso libero. Tutti gli eventi sono a partecipazione gratuita.

A questo link il programma completo.

Vi aspettiamo!

CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA

CinemAmbiente in Valchiusella, conferenza stampa di presentazione il 20 luglio

CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA

Si terrà alle ore 11.30 presso ZAC! (Zone Attive di Cittadinanza, via Dora Baltea 40b Ivrea, Torino) la conferenza stampa di presentazione di CinemAmbiente in Valchiusella, una rassegna di film selezionati dal Festival CinemAmbiente di Torino, affiancati da dibattiti e iniziative di tipo naturalistico e ambientale inseriti in un contesto territoriale di grande bellezza e suggestione.

Un’iniziativa culturale che vuole sensibilizzare il pubblico verso i problemi ambientali e sottolineare la vocazione della Valchiusella di territorio che può basare la propria economia e sviluppo in simbiosi con l’ambiente naturale.

La prima edizione si svolgerà dal 2 al 12 agosto 2018 e coinvolgerà tutti i dodici comuni presenti nella valle.

L’evento è a cura dell’Associazione CinemAmbiente, della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Drusacco e del Circolo Chiusellavivo di Legambiente; con l’adesione dei Comuni di Alice – Lugnacco – Pecco, Brosso, Issiglio, Rueglio, Traversella, Meugliano – Trausella – Vico Canavese, Vidracco, Vistrorio


Cinemambiente in Valchiusella

MAPPA DEGLI EVENTI







CONSULTA IL PROGRAMMA

Martedì 5 giugno, ultime proiezioni, eventi e cerimonia di premiazione del 21° Festival CinemAmbiente

CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL 21° FESTIVAL CINEMAMBIENTE

Panorama

In Praise of Nothing

di Boris Mitic (Serbia, Croatia, Francia 2017, 78’)
20:30Cinema Massimo
Cinemambiente Junior

CONVEGNO SCUOLA CINEMA E AMBIENTE

Dalla convinzione che il linguaggio cinematografico sia uno strumento formativo importante in grado di stimolare l’attenzione e l’interesse dei più giovani, nasce lidea di un incontro tra diversi enti che in Italia si occupano di ambiente e associazioni attive nella promozione di progetti di alfabetizzazione e produzione cinematografiche nelle scuole.
9:30Auditorium Quazza – Palazzo Nuovo

 

Panorama

Serafino

di Pietro Germi (Italia, 1968, 96′)

al termine della proiezione, incontro con Enzo Lavagnini,Vince Tempera, Roberto Della Seta,Sergio Toffetti

17:00, Cinema Massimo

Consulta il programma completo di martedì 5 giugno

Proiezioni ed eventi di lunedì 4 giugno

Ecotalk

La transizione energetica: economie e società sono rinnovabili 

9:30,ITCILO – Centro Internazionale di Formazione
Concorso Internazionale Documentari

The Ancient Woods

di Mindaugas Survila (Lituania, 2017, 85’)

al termine della proiezione, incontro con Stefano Mancuso e Franco Andreone

Premio letterario le ghiande

Tiziano Fratus dialoga con Paola Loreto e Chicca Gagliardo, vincitrici del Premio letterario Le Ghiande 2018.

16:00, Accademia delle Scienze
Concorso Internazionale Documentari

Guardians of the Earth 

di Filip Antoni Malinowski (Germania, 2017, 85’)

al termine della proiezione, incontro con Fred OnduriMachuluMoustapha Kamal Gueye Alice Vozza

18:00, Cinema Massimo
Concorso Internazionale One Hour

Smoke & Fumes: The Climate Change Cover-Up

Petro-Canada’s Edmonton Refinery and Distribution Centre glows at dusk in Edmonton. (Dan Riedlhuber/Reuters)

di Johan von Mirbach (Germania, 2018, 52’)

al termine della proiezione, incontro con l’autore Silvana Dalmazzone

18:15, Cinema Massimo
Concorso Documentari Italiani

Binari

di Diego Cenetiempo (Italia, 2017, 56’)

al termine della proiezione, incontro con l’autorePaolo Fedrigo e Roberto Rovelli

19:30, Cinema Massimo
Concorso Internazionale Documentari

Genesis 2.0

di Christian Frei, Maxim Arbugaev (Svizzera 2018, 103’)

al termine della proiezione, incontro con Christian Frei e Maurizio Casiraghi coordina Franco Andreone

20:00, Cinema Massimo
Concorso Internazionale One Hour

Aktivisti

di Petteri Saario (Finlandia, 2017, 58’)

in apertura: Feu di R-Eact (Italia 2018, 10’)

al termine della proiezione, Giorgia Marino intervista l’autore e la protagonista

22:30, Cinema Massimo
Concorso Documentari Italiani

Cca’ semu

di Luca Vullo (Italia, 2018, 32’)
al termine della proiezione, incontro con l’autore

Sorgenti del burro

di Manuele Cecconello (Italia 2017, 40’)

al termine della proiezione, incontro con l’autore

22:15, Cinema Massimo

Consulta il programma completo di lunedì 4 giugno

Proiezioni ed eventi di domenica 3 giugno

Concorso Cortometraggi

ECOKIDS

Aurora
Blau
Hybrids
I’m Alive
Look
Plantae
Strollica
Třňový Storm – The Cherry Tree

15:45Cinema Massimo
Concorso Documentari Italiani

Il mondo o niente

di Chiara Caterina (Italia, 2017, 46’)

al termine della proiezione, incontro con l’autrice

17:00Cinema Massimo
Concorso Internazionale Documentari

Blue

di Karina Holden (Australia, 2017, 76’)

al termine della proiezione, incontro con Giorgio Bavestrello Franco Andreone

18:00,Cinema Massimo
Panorama

Da Caab a Fico

(Italia, 2018, 60’)

al termine della proiezione, incontro con Andrea SegréDuccio Caccioni e Simone Arminio

18:00Cinema Massimo
Panorama

The Harvest

di Andrea Paco Mariani (Italia, 2017, 73’)

al termine della proiezione, incontro con Marco Omizzolo

18:00Centro Studi Sereno Regis
Concorso Internazionale Documentari

The Green Lie

di Werner Boote (Austria, 2018, 97’)

al termine della proiezione, gli studenti di Economia dell’Ambiente intervistano l’autore

20:00Cinema Massimo
Concorso Internazionale One Hour

Enough White Teacups

di Michelle Bauer Carpenter (USA, 2017, 59’)

al termine della proiezione, incontro con l’autrice e Laura Milani

20:00Cinema Massimo

 

 

Consulta il programma completo di domenica 3 giugno 

 

Proiezioni ed eventi di sabato 2 giugno

Panorama

Viaje a los pueblos fumigados

di Fernando E. Solanas (Argentina, 2017, 97’)
22:30, Cinema Massimo
Concorso Internazionale Documentari

Living in The Future’s Past

di Susan Kucera (USA, 2017, 85’)

al termine della proiezione, incontro con Ugo Bardi

18:00, Cinema Massimo
Concorso Internazionale One Hour

Everest Green

di Jean-Michel Jorda (Francia, 2017, 53’)

al termine della proiezione, incontro con Enrico Camanni

20:00, Cinema Massimo

Concorso Internazionale Documentari

Do you Trust this Computer?

di Chris Paine (USA, 2018, 78’)

al termine della proiezione, incontro con l’autore Andrea Daniele Signorelli

20:00, Cinema Massimo
Concorso Internazionale One Hour

Medvedi Kamčatki. Načalo Žizni

di Grishin Vladislav, Irina Zhuravleva (Russia 2018, 53’)

al termine della proiezione, incontro con Irina Zhuravleva,Isabella Pratesi e Mauro Belardi coordina Franco Andreone

17:00, Cinema Massimo
Concorso Documentari Italiani

Città Giardino

di Marco Piccarreda (Italia, 2018, 54’)

al termine della proiezione, incontro con l’autore e Gaia Formenti co-autrice

16:30, Cinema Massimo
Concorso Documentari Italiani

The Milk System 

di Andreas Pichler (Italia, Germania 2017, 91’)

al termine della proiezione, incontro con l’autore eMassimiliano Borgia

21:30, Cinema Massimo

Consulta il programma completo di sabato 2 giugno

Cerimonia di inaugurazione del 21° Festival CinemAmbiente

Giovedì 31 maggio alle ore 21, presso il Cinema Massimo (Sala 1, via Verdi 18, Torino) si terrà la cerimonia di inaugurazione della 21° edizione del Festival CinemAmbiente.

Il programma della serata prevede l’apertura con Il punto di Luca Mercalli. A seguire la proiezione del documentario in anteprima in Italia Anote’s Ark di Matthieu Rytz (Canada 2017, 76’).

Al termine della proiezione, il Former President della Repubblica di Kiribati,  Anote Tong, protagonista del documentario, dialogherà col pubblico.

Presidente della Repubblica dal 2003 al 2016 di Kiribati, uno degli stati isola più minacciati dall’innalzamento del livello dei mari, Anote Tong è leader indiscusso della lotta internazionale contro i cambiamenti climatici e il riscaldamento globale. Lancia il concetto di “migrazione dignitosa” e sostiene la creazione dell’area protetta delle Isole Phoenix, una delle più ricche aree marine di biodiversità e oggi patrimonio mondiale dell’UNESCO, per la quale nel 2012 viene insignito del Peter Benchley Ocean Award. È ambasciatore dell’organizzazione Conservation International, promotrice del progetto di riforestazione dell’Amazzonia.

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI